L’anno scorso con il Cre-Grest 2019 preparato dall’ODL (Oratori Diocesi Lombarde) dal titolo «Bella Storia» (adottato anche nell’Arcidiocesi di Cagliari grazie ad una amicizia di lunga data che la lega alla Diocesi di Bergamo), abbiamo avuto modo di approfondire il tema della vocazione, avendo come meravigliosa cornice la storia biblica della salvezza.
Questa “Bella Storia” tuttavia non si è interrotta 2000 anni fa con il libro dell’Apocalisse, ma ciascuno di noi nel momento in cui si rende docile e attento ascoltatore dello Spirito Santo, ha una storia tutta sacra da raccontare. E questo è particolarmente manifesto nella vita dei santi. Ma anche noi, nella misura in cui avremo Dio come autore della nostra vita, saremo capaci di una vita non meno santa, andando ad aggiungere giorno dopo giorno nuove e stupende pagine alla storia della salvezza.
Sarà allora la vocazione universale alla santità, richiamata dal Concilio Vaticano II nel cap. V della Costituzione Dogmatica Lumen Gentium (1964) ai nn. 39-42 e recentemente ripresa anche da Papa Francesco con l’ Esortazione Apostolica Gaudete et exsultate (2018), ad accompagnare i giovani e i più piccoli per questo tempo, affinché possano vivere insieme e in sicurezza una bella estate all'insegna della santità!

Come poter riprendere in sicurezza le attività dei nostri oratori per questa estate 2020?

Per tante settimane infatti abbiamo visto i cortili dei nostri oratori vuoti e deserti, rischiando di lasciare i nostri giovani in balia del vuoto educativo.

Le comunità cristiane tuttavia non si sono sottratte al loro alto compito educativo e in questo tempo così complesso, giorno dopo giorno, hanno garantito un accompagnamento costante per grandi e piccini, dando prova che l'Oratorio è una realtà ben superiore alle quattro mura che lo circondano. Ci è stata data testimonianza di un Oratorio "in uscita": chiuso e lontano nelle sue sedi, ma vicino alla sua gente.

Dopo esserci interrogati a lungo pensando a modalità concrete di attuazione e ripresa delle attività in presenza, pur nel rispetto delle normative vigenti, dopo ampia consultazione e un pizzico di creatività, siamo lieti di presentare il progetto "Santi Subito. Per un’estate contagiosa... di santità". Esso è stato pensato per sostenere le famiglie e permettere alle nostre comunità di ritrovarsi in sicurezza, senza esporre nessuno a inutili pericoli.
Tanti i contributi proposti: dal tema comune al sussidio (con agiografie, catechesi, attività e contributi di alcuni esperti), dalle grafiche (logo e striscioni) alle proposte di formazione, dai contenuti di animazione (preghiere, canti, bans, balli) agli extra (con i contributi dei vostri oratori), dal Salotto PG (occasione cadenzata per sviluppare insieme alcune tematiche) ai documenti utili, con tutte le indicazioni per poter operare in sicurezza nei locali dell'oratorio.

Insomma... Nonostante le limitazioni, anche quest'anno il Signore ci dona una bella occasione per vivere insieme un'estate all'insegna della santità! Buon lavoro!

SUSSIDIO

Disponibile in formato digitale e presto anche in versione cartacea. Esso comprende 20 incontri tipo nei quali sarò possibile ogni giorno conoscere un giovane santo “della porta accanto” proveniente dalla nostra Sardegna. Ad ogni santo è abbinato un brano biblico e alcuni spunti per la catechesi, nonché giochi, attività, e laboratori pensati appositamente per il lavoro in piccoli gruppi e nel rispetto del distanziamento fisico. Il tutto completato dagli approfondimenti tematici di 4 esperti!

GRAFICHE

Logo gratuitamente a disposione per la realizzazione di gadgets (magliette, cappellini, mascherine, etc.) sul tema comune. Gli striscioni saranno presto disponibili presso l’Ufficio diocesano.

Un aspetto importantissimo riveste l'ambito della formazione dei collaboratori pastorali che andranno ad operare durante questo tempo.

FORMAZIONE A CURA DEL SERVIZIO REGIONALE DI PASTORALE GIOVANILE

Per favorire l’unione e il raccordo con le altre diocesi della Sardegna, la formazione di animatori e educatori sarà offerta dal Servizio Regionale di Pastorale Giovanile .

FORMAZIONE PREVENZIONE COVID-19

Per quanto riguarda la sicurezza, le Linee Guida prevedono (salvo ulteriori specificazioni delle Regioni/Comuni) semplicemente che gli operatori siano formati. Non è quindi richiesta una formazione certificata con il rilascio di un qualche attestato. Durante il corso di formazione a cura della PG Regionale particolare attenzione sarà riservata anche alla formazione in merito alla prevenzione e al contenimento del contagio del COVID-19, con incontri specifici online tenuti da esperti. Tuttavia per sicurezza è comunque preferibile accedere a corsi che potrebbero offrire anche una certificazione, in modo tale da poter avere un ulteriore elemento di dimostrazione del fatto che si è messo in atto tutto ciò che i protocolli prevedono.

  • Tra le tante realtà che offrono gratuitamente questo tipo di formazione, solo a titolo esemplificativo: corso covid-19.

ALTRO MATERIALE FORMATIVO UTILE

Tra le altre occasioni di formazione per i vostri operatori pastorali (e per reperire altro materiale utile), vi segnaliamo anche le proposte di:

Una giornata di Cre-Grest che si rispetti comincia e si conclude molto spesso con una preghiera, ma di certo non possono mancare l'inno (composto sulle note del nostro Coro diocesano dei giovani), i bans, i balli e un agevole libretto di canti in pdf con i brani più cantati durante le nostre celebrazioni diocesane con i giovani.

INNO E PREGHIERA (A CURA DEL CORO DIOCESANO DEI GIOVANI)

 

 

BANS

BALLI

(PRESTO DISPONIBILE)

LIBRETTO DI CANTI PER LA LITURGIA

Raccolta di 50 canti utili per le celebrazioni con i giovani, realizzato in collaborazione con il Coro diocesano dei giovani.

Questa sezione contiene catechesi, giochi, attività e laboratori extra a prova di Covid-19, preparate dall'Ufficio diocesano o o dai nostri Oratori che desiderano elaborarli e condividerli a partire dal tema comune di questa estate.
In questa sezione troverai a tua completa disposizione i testi delle normative vigenti; il progetto "Aperto per ferie" del Servizio nazionale di Pastorale giovanile; alcune indicazioni dal nostro Ufficio Catechistico Diocesano; orientamenti per la cura pastorale delle persone con disabilità; modulistica utile per la realizzazione delle attività oratoriali; l'accordo CEI-SIAE per i diritti d'autore e tanti altri approfondimenti.

NORMATIVE VIGENTI

PG NAZIONALE – “APERTO PER FERIE”

Progetto a cura del Servizio nazionale di pastorale giovanile, che intende sostenere le attività educative ecclesiali, tradizionalmente svolte dalle parrocchie/oratori, dalle realtà legate alla vita consacrata e dalle realtà associative. Esso ha l’intento di chiarire quali possono essere i punti di forza dell’esperienza che si potrà fare nei prossimi mesi. Non è un testo normativo: è un aiuto a intravvedere le possibilità in questo tempo di pandemia per riprendere le attività di oratorio, offrire ai ragazzi un’esperienza educativa e sostenere le famiglie in questi mesi di ritorno a una vita sociale.

Il progetto possiede anche un sito internet dedicato, che offre una serie di materiale a sostegno dell’estate che arriva (video per la formazione online, laboratori espressivi, documenti utili, etc.).

INDICAZIONI DELL’UFFICIO CATECHISTICO DIOCESANO

 CURA PASTORALE DELLE PERSONE CON DISABILITÀ

Nella consapevolezza delle particolari difficoltà che le misure restrittive per contenere i contagi hanno comportato per bambini ed adolescenti con disabilità, occorre riservare speciali attenzioni all’accoglienza di bambini e adolescenti con disabilità, laddove vi sia effettiva richiesta e si disponga di operatori a sufficienza che possano garantire questo servizio nel rispetto di tutte le indicazioni previste dalle normative vigenti. A tal proposito invitiamo tutti ad integrarle secondo quanto previsto dal Servizio nazionale per la pastorale delle persone con disabilità della Conferenza Episcopale Italiana:

FAC-SIMILE MODULISTICA

Spesso le attività da noi proposte prevedono la partecipazione di minori con la collaborazione di volontari (animatori, catechisti, genitori, etc.). Inoltre vi sono alcuni casi nelle quali esse escono dalla cornice giuridica prevista dalle norme canoniche (per es. gita fuori dagli spazi parrocchiali nella quale diventa necessario comunicare dei dati alla struttura ospitante; raccolta di materiale video-fotografico per il sito o i social della parrocchia, etc.). Questa modulistica redatta a titolo esemplificativo (da utilizzare dunque con tutti gli opportuni adattamenti del caso da parte le singole realtà) aiuterà a registrare un accordo esplicito e definito a tutela delle persone coinvolte. Laddove possibile potrebbe anche essere inserita una eventuale clausola di esonero di responsabilità.

Per situazioni particolari suggeriamo di contattare direttamente l’Ufficio giuridico diocesano o un professionista del settore.

Inoltre, in questo tempo così particolare, prima di avviare qualunque attività in presenza, sarebbe utile verificare se la propria polizza assicurativa vada a coprire o meno eventuali sinistri causati dal Covid-19.

MODULISTICA ISCRIZIONE

MODULISTICA PRIVACY

MODULISTICA COVID-19

INDICAZIONI PRATICHE PER LA PREVENZIONE E LA TUTELA DEI MINORI

Il Servizio Tutela Minori della Diocesi di Bergamo ha scritto un opuscoletto dal titolo “Buone prassi di prevenzione e tutela dei minori in parrocchia”.

MODULISTICA ACCORDI CON IL COMUNE

In quest’ambito è utile la segnalazione da parte dei Parroci di situazioni che richiederebbero ulteriore modulistica specifica, in modo tale da poter elaborare moduli comuni e fruibili per tutta l’Arcidiocesi.

ACCORDO CEI-SIAE

La Conferenza Episcopale Italiana e la Società Italiana Autori ed Editori (S.I.A.E) il 22 dicembre 1998 hanno firmato un accordo per regolare ed uniformare il sistema tariffario dei compensi per diritti d’autore dovuti da diocesi, parrocchie e altri enti ecclesiastici con finalità educative. La CEI si è fatta interprete e garante delle esigenze degli enti ecclesiastici tendenti ad ottenere procedure più semplici e trattamenti economici che tenessero conto delle peculiarità degli stessi enti.

  • Testo dell’accordo, che riguarda l’utilizzazione del repertorio musicale amministrato dalla sezione musica della S.I.A.E., tacitamente rinnovato di anno in anno, salvo disdetta di una delle due parti;
  • Tariffario per il 2020;

APPROFONDIMENTI